giovedì 14 maggio 2009

Notizie sulla Natura

Nuove notizie dal mondo della Natura. Le leggo da ANSA.it di oggi:

» 2009-05-12 18:15
Balene blu tornano verso l'Alaska
Erano state decimate dalle baleniere fino al 1965
(ANSA) - WASHINGTON, 12 MAG - Per la prima volta da decenni le balene blu hanno ripreso le antiche rotte della migrazione estiva dalla California verso l'Alaska. I giganteschi cetacei erano stati decimati dalle baleniere del Pacifico fino al 1965, anno in cui la loro caccia e' stata messa al bando. Da allora le balene blu hanno ricominciato a popolare l'oceano. Una quindicina di esemplari sono stati osservati in viaggio dalle coste della California verso il nord-ovest del Pacifico e su fino al Golfo d'Alaska.

Però, un'altra notizia non mi piace affatto, e questo dice quanta strada, ancora, dobbiamo percorrere per avere una coscienza ecologica completa:
2009-05-14 14:09
NUOVA LISTA ROSSA LIPU, 192 SPECIE DI UCCELLI A RISCHIO
ROMA - Sono 1.227 le specie di uccelli inserite nella nuova 'Lista Rossa 2009', pari al 12% del totale mondiale; 192 quelle a forte rischio di estinzione, due in più rispetto al 2008. Lo annuncia oggi la Lipu-BirdLife Italia, partner italiano di BirdLife International, il network internazionale che ha redatto la nuova Lista Rossa 2009 dell' Unione internazionale conservazione natura (Iucn) sugli uccelli nel mondo. Sono nove, invece, le specie che entrano a far parte della categoria "in pericolo in modo critico" (Critically Endangered), che raggruppa le specie maggiormente minacciate. E' il caso di un colibrì recentemente scoperto in Colombia (Eriocnemis Isabellae) che per la prima volta si trova ad essere inserito nella Lista Rossa dell'Iucn a causa delle condizioni disastrose del proprio habitat. Tale specie è ormai confinata in soli 1.200 ettari di foresta amazzonica nelle montagne del Pinche, nel Sud-ovest della Colombia, dove la foresta è stata già danneggiata, per una porzione che ha raggiunto l'8%, dalle coltivazioni di coca. Altri esempi di uccelli che diventano da quest'anno specie in pericolo in modo critico: sono l'Allodola del Sidamo in Etiopia, che rischia di diventare il primo uccello estinto in Africa, il Fringuello arboricolo di Charles nelle Galapagos, il Rondone dei camini nel Nord America Orientale, e addirittura i diffusissimi rapaci africani tra cui il Falco giocoliere e l'Aquila marziale, che si trovano in buona compagnia di altre numerose specie del continente africano, tutte in gravi difficoltà.


2 commenti: